In order to view this object you need Flash Player 9+ support!

Get Adobe Flash player

Powered by RS Web Solutions

  • Piscina
     
      La Piscina è composta da una vasca di m. 25 x 12.5 altezza 130/170. Acqua climatizzata a 28,5°    
  • Snack
      Il Centro Natatorio "Narciso" è provvisto anche di una zona ristoro con macchinette, adatto per una bevuta ma anche per snack e primi piatti.
  • Palestra
      La nuovissima palestra è all'avanguardia con gli ultimi macchinari più tecnologici!

REGOLAMENTO CORSI

L’iscrizione ai corsi prevede l’accettazione del presente regolamento

1. I corsi possono essere frequentati da bambini (baby 3/4 anni), ragazzi (5/12 anni) e adulti (dai 13 anni in avanti) di entrambi i sessi previa compilazione modello di iscrizione purché esenti da malattie della pelle e della congiuntiva.

2. Al modulo di iscrizione (per i minori sottoscritto da un genitore o da chi ne fa le veci) dovrà esser allegato:

a) Certificato Medico di sana e robusta costituzione e di idoneità alla pratica del nuoto non agonistico. Tale certificato ha validità di un anno. È consentito presentare una fotocopia solo se accompagnata dal relativo originale (anche solo in visione). In assenza di tale certificato in corso di validità, il corsista non ha diritto a frequentare le lezioni o a chiederne il rimborso anche se già pagate;

b) Informativa per la Privacy sottoscritta per presa visione.

3. La Direzione stabilisce le date e il luogo delle iscrizioni ai corsi e ne dà comunicazione tramite la bacheca interna all’impianto e i consueti canali aziendali (sito internet, mailing list, ecc.).

4. La Direzione stabilisce, per mezzo di appositi comunicati, le date per le riconferme al fine di garantire la continuità didattica a chi sta frequentando. Tale garanzia non include il mantenimento dell’orario.

5. All’atto dell’iscrizione si deve versare integralmente la quota associativa stagionale e la quota prevista per il corso scelto.

6. L’iscrizione ai corsi è strettamente personale e non cedibile.

7. Per motivi organizzativi non è possibile iniziare il corso il giorno stesso dell’iscrizione (anche in caso di rinnovo iscrizione).

8. I corsi vengono attivati al raggiungimento di almeno 4 iscritti per corso.

9. In caso di “impossibilità temporanea” certificata da ricovero ospedaliero o pronto soccorso, si potrà fare domanda di recupero lezioni ma solo se tale richiesta verrà tempestivamente formalizzata presso la segreteria, che valuterà successivamente l’eventuale recupero.

10. Le lezioni non effettuate e le assenze dovute a motivi diversi da quelli sopra esposti non potranno essere recuperate (salvo le lezioni perse a causa di chiusure non previste).

11. Il ritiro dal corso non causa la restituzione né della quota associativa, né della quota del corso stesso.

12. L’allievo potrà accedere agli spogliatoi, utilizzando l’apposita tessera personale, 15 minuti prima dell’inizio del corso scelto all’iscrizione. La perdita o il deterioramento della tessera comporterà il pagamento della tessera sostitutiva.

13. I bambini fino a 8 anni di età che partecipano ai corsi devono esser accompagnati nello spogliatoio da un adulto. Tale accompagnatore dovrà esser munito di apposite ciabatte (che devono essere usate esclusivamente negli spogliatoi) o di copriscarpe. Si prega tuttavia di limitare la presenza allo stretto necessario, cercando (nei limiti del possibile) di insegnare al bambino a prepararsi da solo. La tessera accompagnatore deve esser acquistata in reception (costo € 5,00) e non dà diritto all’accesso in vasca per fare alcuna attività.

14. Per tutte le discipline che prevedono livelli di capacità, la prima lezione ha, generalmente, la finalità di rendere i gruppi più omogenei.

15. L’assegnazione e/o lo spostamento degli istruttori e degli allievi nei gruppi di scuola nuoto è a esclusivo giudizio della Direzione Tecnica.

16. I signori accompagnatori non possono accedere al piano vasca né parlare con gli istruttori durante le ore di corso.

17. Gli accompagnatori, per qualunque esigenza, sono pregati di rivolgersi in Direzione o al Coordinatore Tecnico.

18. La Direzione, di propria iniziativa o su proposta degli istruttori, potrà prendere provvedimenti nei confronti di allievi che dovessero commettere atti di indisciplina. Tali provvedimenti potranno consistere in una semplice ammonizione verbale o arrivare, nei casi più gravi, all’espulsione.

N.B. Fanno parte integrante di questo regolamento tutte le norme d’uso della piscina e le eventuali integrazioni e variazioni affisse nei locali della piscina.

Categoria: CORSI